Ricerca personalizzata

HBES: Introduzione ai sistemi bus
Concetti fondamentali dell'home and building automation per il professionista.
Autori: Carlo Vitti - EUR 19,90 - Ed. NT24
Registri dei controlli di manutenzione
Registri "pronti all'uso", da compilare ai sensi dell'art.86 del DLgs 81/08.
Autori: G.Bonardi, L.Vitti - EUR 14,90
Impianti elettrici nei cantieri edili
Elementi di base per la realizzazione e manutenzione dell'impianto di cantiere.
Autori: Luca Vitti - EUR 9,90
 Per maggiori informazioni consultare:
 www.nt24.it




fotovoltaico


  :: INDICE
    - Home page
    - Notizie
    - Dalle Aziende
  :: CONVEGNI
    - Convegni e Formazione
    - Archivio Convegni
  :: AREA TECNICA
    - ELEX - Database Legislativo
    - Articoli Tecnici
    - Archivio Articoli PanEL
    - Speciale "Nuova 46/90"
    - Speciale Fotovoltaico
  :: PANORAMA ELETTRICO
    - La Rivista
    - Newsletter
    - Articoli Recenti
    - Gli Editoriali
    - Software e Libri
  :: EXTRA
    - Download
    - Link
    - Contatti

 
:: L’UE approva i pannelli al cadmio
I pannelli fotovoltaici a film sottili di telloruro di cadmio potranno essere prodotti e installati. Infatti, non saranno più una parte integrante della Direttiva di Restrizione dell’uso di sostanze nocive (la cosiddetta RoHS). La decisione dell’UE ...

Milano, 14/06/2010

 
I pannelli fotovoltaici a film sottili di telloruro di cadmio potranno essere prodotti e installati.
Infatti, non saranno più una parte integrante della Direttiva di Restrizione dell’uso di sostanze nocive (la cosiddetta RoHS).
La decisione dell’UE suscita un notevole interesse, sia per le promesse in fatto di economicità degli impianti che per i possibili rischi per la salute.
Da una parte si tratta di una tecnologia estremamente promettente, che vanta un maggior rendimento e maggiore stabilità nel tempo rispetto al silicio amorfo tradizionale e perciò costi più bassi. Ma dall’altra si tratta di materiali da trattare con cura per la loro tossicità.
Ma secondo quanto valutato da Bruxelles, ammesso che vengano rispettati gli standard comunitari, l’utilizzo delle sostanze previste all’interno degli impianti fotovoltaici possa non pregiudicare alcun allarme ambientale.

Tutte le sostanze contenute nei moduli solari sono, infatti, oggetto di un processo di recupero e riciclo, che garantisce così un minor impatto ambientale all’interno della gestione di tali sistemi di produzione di energia pulita. Con le basi di cui sopra, al cadmio è stata pertanto dato via libera come componente di sistemi di produzione di beni di consumo elettronici ad uso domestico anche se l’Ue si riserva tra quattro anni la possibilità di revocare tale concessione.

fonte: web

compravendita immobili

   Torna alla pagina precedente


 

    :: E-MAIL
    
    :: PASSWORD

   

  
   Per accedere ad alcune sezioni
    è necessario registrarsi.
  
 Per avere maggiori informazioni
    su come accedere all'area riservata
    cliccare
 QUI

Consted.com - Convegni e strumenti editoriali - P.Iva 01209260189 - per informazioni info@consted.com