Ricerca personalizzata

HBES: Introduzione ai sistemi bus
Concetti fondamentali dell'home and building automation per il professionista.
Autori: Carlo Vitti - EUR 19,90 - Ed. NT24
Registri dei controlli di manutenzione
Registri "pronti all'uso", da compilare ai sensi dell'art.86 del DLgs 81/08.
Autori: G.Bonardi, L.Vitti - EUR 14,90
Impianti elettrici nei cantieri edili
Elementi di base per la realizzazione e manutenzione dell'impianto di cantiere.
Autori: Luca Vitti - EUR 9,90
 Per maggiori informazioni consultare:
 www.nt24.it




fotovoltaico


  :: INDICE
    - Home page
    - Notizie
    - Dalle Aziende
  :: CONVEGNI
    - Convegni e Formazione
    - Archivio Convegni
  :: AREA TECNICA
    - ELEX - Database Legislativo
    - Articoli Tecnici
    - Archivio Articoli PanEL
    - Speciale "Nuova 46/90"
    - Speciale Fotovoltaico
  :: PANORAMA ELETTRICO
    - La Rivista
    - Newsletter
    - Articoli Recenti
    - Gli Editoriali
    - Software e Libri
  :: EXTRA
    - Download
    - Link
    - Contatti

 
:: Per un uso efficiente delle risorse energetiche.

 

Panorama Elettrico - Ottobre 2006
In questo numero di Panorama Elettrico presentiamo le novità più importanti introdotte dalla nuova Norma CEI 44-5 (Norma CEI EN 60204-1) "Sicurezza del macchinario - Equipaggiamento elettrico delle macchine - Parte 1: Regole generali". Si tratta solo di un'anteprima, in un prossimo articolo approfondiremo l'argomento; ora vorrei mettere in evidenza il fatto che, come è stato espresso in sedi autorevoli, per i costruttori di "paesi terzi" la pubblicazione della nuova edizione della EN 60204-1 può rappresentare un ostacolo per l'accesso al mercato europeo, mentre l'accoglimento in Italia delle prescrizioni europee in materia di equipaggiamento elettrico delle macchine fornisce riferimenti più chiari ed esaustivi ed un allineamento internazionale conforme alla regola dell'arte, sia per le società di progettazione e consulenza sia per i costruttori e gli installatori.
Ma questo allineamento alla regola d'arte costa, proprio in un un momento in cui la concorrenza internazionale è sempre più agguerrita... e spesso senza scrupoli.
E' vero che un'installazione a norma delle parti elettriche ed elettroniche è in grado di abbattere i costi causati da infortuni sul lavoro e da rallentamenti nel ciclo produttivo, ma questo non basta, bisogna fare di più: per esempio, migliorare l'efficienza energetica delle macchine.
L'impiego di motori elettrici ad elevato rendimento costituisce uno degli interventi più semplici ed efficaci per ridurre i costi dovuti all'energia elettrica di un processo industriale, una misura suggerita anche dai decreti sull'efficienza energetica negli usi finali. Ricordo che è stato pubblicato in ottobre dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas il "Primo Rapporto annuale sul meccanismo dei titoli di efficienza energetica" (o "certificati bianchi"), introdotto in Italia con i decreti ministeriali 24 aprile 2001; successivamente sostituiti dai decreti ministeriali 20 luglio 2004.
L'esperienza italiana è la prima al mondo di applicazione di questo strumento; dopo l'introduzione in Italia, la struttura del meccanismo e della relativa regolazione attuativa sono stati oggetto di approfonditi studi e analisi da parte della Commissione Europea.
Nel luglio 2006 la Francia ha introdotto un sistema di certificati bianchi che ricalca molto quello italiano, soprattutto dal punto di vista della regolazione attuativa.
L'efficienza energetica, infatti, è uno strumento fondamentale, non solo per rispettare gli impegni assunti con la ratifica del protocollo di Kyoto, ma anche per incrementare la competitività e l'occupazione.
Buon lavoro


 



 

    :: E-MAIL
    
    :: PASSWORD

   

  
   Per accedere ad alcune sezioni
    è necessario registrarsi.
  
 Per avere maggiori informazioni
    su come accedere all'area riservata
    cliccare
 QUI

Consted.com - Convegni e strumenti editoriali - P.Iva 01209260189 - per informazioni info@consted.com